La Carovana antimafie

Riparte da Lampedusa, il 5 ottobre, la carovana internazionale antimafie promossa da Arci, Libera e Avviso Pubblico, dedicata quest’anno al tema della tratta degli esseri umani, co-finanziata dall’Ue nell’ambito del Programma “Prevention of and figth against crime” nell’ambito del progetto “CARTT – Campaign for Awareness-Raising and Training to fight Trafficking”.

La prima fase si è svolta da aprile a giugno 2014. Oltre 65 giorni di viaggio per attraversare quasi tutta l’Italia con due furgoni e una decina di carovanieri.

Dopo tante tappe e il riposo estivo, la carovana italiana si concluderà in Sicilia, lì dove, grazie all’Arci della Regione, è stata inventata e dove ci ritroveremo per ricordare che sono passati 20 anni dalla prima edizione. Una delle iniziative più longeve nella storia repubblicana.

Domenica 5 ottobre, alle 10, a Lampedusa, presso le sale dell’aeroporto, si terrà la conferenza stampa di presentazione delle tappe siciliane della carovana. Saranno presenti Alessandro Cobianchi, coordinatore nazionale della carovana antimafie, Salvo Lipari, presidente di Arci Sicilia, Giuseppe De Marzo di Libera.

Lampedusa, 3 ottobre 2014

Comments are closed.