Photogallery

Le immagini che seguono documentano la seconda parte del viaggio 2014 della Carovana internazionale antimafie, i luoghi toccati durante il viaggio, i volti delle persone che i carovanieri hanno incontrato. Partita il 5  ottobre dall’isola di Lampedusa, la Carovana percorre le strade della Sicilia per incontrare studenti, cittadini e lavoratori. Dopo una breve sosta, il viaggio riprenderà nel mese di novembre. La Carovana in quei giorni si sposterà all’estero, in Francia, Spagna, Serbia e Romania. E a Bucarest la Carovana ha incontrato la Fondazione Parada che da più di 18 anni lavora con giovani e adulti che vivono in strada e con le famiglie in difficoltà. Tra le attività di Parada nel campo dell’educazione e dell’integrazione professionale ci sono il Circo sociale e lo sport.
Un'esibizione del Circo sociale

Un’esibizione del Circo sociale

Giocolieri del Circo sociale

Giocolieri del Circo sociale

Bucarest, le due squadre di calcio formate dai carovanieri e dai bambini dell'orfanotrofio Pinocchio

Bucarest, le due squadre di calcio formate dai carovanieri e dai bambini dell’orfanotrofio Pinocchio

L'università di Bucarest

L’università di Bucarest

La Carovana a Bucarest

La Carovana a Bucarest

Da sinistra: Salvatore Scelfo della Cisl, Giuseppe Catozzella scrittore e testimonial di carovana, Pierpaolo Romani di Avviso Pubblico, Alessandro Cobianchi coordinatore internazionale della Carovana e Giovanni Bellissima della Uil

Da sinistra: Salvatore Scelfo della Cisl, Giuseppe Catozzella scrittore e testimonial di carovana, Pierpaolo Romani di Avviso Pubblico, Alessandro Cobianchi coordinatore della Carovana e Giovanni Bellissima della Uil

I carovanieri a Lampedusa

I carovanieri a Lampedusa

La Carovana all'Ipsia "Carlo Alberto dalla Chiesa" di Caltagirone

La Carovana all’Ipsia “Carlo Alberto dalla Chiesa” di Caltagirone

A Caltagirone

Una delle sagome realizzate da Alfio Caruso, artista e carovaniere, per il municipio di Caltagirone

Rita Borsellino con Alessandro Cobianchi, capocarovana

Rita Borsellino con Alessandro Cobianchi, capocarovana

L'incntro con la Carovana all'Istituto superiore "Sturzo" di Gela

L’incontro con la Carovana all’Istituto superiore “Sturzo” di Gela

Rita Borsellino parla con gli studenti di Gela

Rita Borsellino parla con gli studenti di Gela

Catania, un momento della festa in piazza

Catania, un momento della festa in piazza

Lascia una risposta